Articoli
Il ritorno alle origini della parola Volontariato

Mettersi in rete per portare avanti progettualità che hanno come scopo principale il benessere psico-fisico e l’integrazione socio ambientale dei ragazzi delle periferie degradate metropolitane e diversamente abili è il mezzo fondamentale per la riuscita delle azioni messe in essere in questi anni dal settore “arrampicoterapia

Hanno concretizzato questa idea l’Associazione onlus DAMO-TI-LING di Napoli, la UISP Lega Montagna Campania, la UISP Area acqua Viva Nazionale UISP e il Coordinamento Area Acqua Viva Campania. Idea che ha visto la costruzione di un evento che si realizzerà sul Lago di Gallo del Matese (CE) nei giorni 22/23/24/25 agosto 2013, ed insieme alle realtà associative sopra citate, si aggiungeranno il gruppo Scout Agesci di Portici 2 (NA), evento che ha ottenuto il patrocinio dal Comune di Gallo del Matese e dall’Associazione Nazionale AICAN.

 L’evento denominato “l’ambiente per tutti” si svilupperà in una quattro giorni dove a farla da padrona saranno le attività en plain air accessibili a tutti: Canoa Canadese, Kayak, Vela, Escursionismo, Arrampicata Protetta e torrentismo protetto. Molte sono le iniziative poste in cantiere, tra cui quelle proposte dall’Area Acqua Viva e dall’Associazione DAMO-TI-LING. In tale occasione sarà varata una canoa appositamente creata per il trasporto dei diversamente abili che sarà a cura della UISP Area Acqua Viva Nazionale e del coordinamento regionale Campano, dove i ragazzi avranno la possibilità di apprendere le tecniche base di conduzione della stessa, vivendo la canoa da attori principali.

Gli educatori dell’ Associazione DAMO-TI-LING insieme ai ragazzi a rischio di dispersione scolastica e devianza criminale della VI Municipalità di Napoli , presso il laboratorio sito in Via Argine 917/b, stanno per dare inizio al Laboratorio del FARE. Un laboratorio dalle molteplici sfaccettature. Non solo i ragazzi avranno a disposizione un luogo dove svolgere regolare attività di doposcuola, ma entreranno nel pieno concetto del FARE, grazie al laboratorio di recupero dei materiali. Il laboratorio consiste nel rimettere a nuovo canoe, kayak, bici in disuso donate. Realizzare attraverso il riciclo di materie plastiche una canoa che sarà varata in occasione dell’evento “l’ambiente per tutti” gareggiando con le tradizionali canoe canadesi. Il laboratorio sarà fatto in collaborazione con gli istruttori dell’Area Acqua Viva Nazionale.

Il Laboratorio del FARE coinvolgerà i ragazzi stessi nella distribuzione gratuita, in giorni stabiliti, di generi alimentari e vestiario alle famiglie bisognose della VI Municipalità di Napoli. Aprendoli quindi verso una sensibilizzazione maggiore delle problematiche sociali. La UISP Lega Montagna Campania e il Coordinamento Area Acqua Viva Campania avranno il compito di condurre l’utenza partecipante all’evento “l’ambiente per tutti” nell’esplorazione orizzontale e verticale di questo magnifico territorio, attraverso le attività di escursionismo e arrampicata protetta, dimostrando che le barriere possono essere azzerate e che spesso sono solo dettate da idee mal sane non corrispondente al reale.

L’evento ha un suo pensiero pedagogico molto preciso: porre il concetto del FARE come motore e, organizzatore degli apprendimenti. L’apprendimento, infatti, è tanto più efficace, rapido, stabile e creativo, quanto più la situazione di apprendimento è stata strutturata per promuovere l’assunzione di responsabilità. In tale contesto, dunque, i risultati formativi non si limiteranno alle capacità operative attivate né alle conoscenze acquisite, ma, si estenderanno anche a quella crescita profonda con la quale si struttura l’identità di chi opera e costruisce.

Tutto questo nasce da un puro spirito volontaristico, dal credo di molte persone, che va avanti, senza utopie e senza alcuno tipo di finanziamento progettuale, ma solo da una reale volontà di dare.

 
 
titolo
desc
 
 
Cerca per parola chiave
 

    
SEGUICI SU
Titolo



Titolo
  

Prof. Stefano Dati

Dott. Bruno Romano

Dott.ssa Francesca Dati

Prof.ssa Cira D'Alessio

Dott. Rosario Sorrentino

Prof.ssa Michela Iaccarino

Prof.ssa Angrisani Mimma

Dott. Dionisio Malandrino

Segreteria Scientifica resp.

Carla Casapulla