Chi siamo

L'arrampicoterapia ® nasce nel 1996 da esperienze progettuali con ragazzi a rischio di dispersione scolastica e devianza criminale e ragazzi diversamente abili delle periferie degradate napoletane coinvolgendoli in attività di Arrampicata su roccia. Nel corso del tempo, si è evinto che i ragazzi che la praticavano riportavano grande interesse sul piano motivazionale, verificando miglioramenti nell' integrazione, psico-fisici e comporatmentali degli stessi. Si è dato successivamente vita al settore di Arrampicata Protetta creando percorsi specifici per le Fasce Deboli e non solo. Dai dati raccolti nel tempo si è dedotto che l'arrampicoterapia ® è una cooterapia che utilizza le attività naturalistche quali: (l'arrampicata protetta, l'arrampicata sportiva, alpinismo, l'escursionismo a piedi ed equestre,escursionismo con cani da slitta su erba e neve, canoa canadese, kayak, rafting, vela, parapendio) come strumenti didattici e pedagogici per le Fasce Deboli e, si concretizza in un complesso di tecniche per il benessere psico-fisico e l' integrazione  socio-ambientale.

La prima iniziativa è stata attuata in rete nell’anno scolastico 1996/97 con la scuola media Guarano di Melito (Na) e il rispettivo comune. Attraverso il progetto ”guaglione” il Ministero degli Interni con la Legge 216/1991 approva e fa costituire il primo laboratorio di arrampicata sportiva sperimentandone i primi effetti anche con gli alunni a rischio e portatori di handicaps. A fine di tali iniziative è stato presentato presso il provveditorato di Napoli un progetto di aggiornamento agli insegnanti di educazione fisica per l’arrampicata sportiva mai decollato.

Nell’anno scolastico 1997/98 il Provveditoriato agli Studi di Napoli approva il progetto R.A.I.M. (riabilitazione - arrampicata - informatica - manualità); questo progetto si colloca esclusivamente per i diversamente abili e usufruisce del finanziamento previsto dalla Legge 104/1992 con cui si costituisce il laboratorio di arrampico-terapia presso la Scuola media F.Nicolini di Napoli. Nell’anno scolastico 1998/ 99 sempre presso la Scuola media Nicolini di Napoli il laboratorio di arrampicoterapia viene utilizzato nel Progetto Europeo " misura 4 " finanziato e rivolto ai ragazzi a rischio e diversamente abili.

 Nell’anno scolastico 2000/2001 presso la Scuola media "A. Sogliano" viene a crearsi un altro laboratorio di arrampicoterapia con i finanziamenti del fondo d’Istituto. La peculiarità di questo laboratorio è l’essere stato riconosciuto valido strumento per le attività didattiche in curricolo ed extracurricolo con classi aperte e con un lavoro interdisciplinare e di supporto alle altre materie.

Nell’anno scolastico 2002/2003 presso la Scuola media “Colamarino/Sasso" di Torre del Greco (Na) è stato istituito un successivo laboratorio di Arrampicoterapia ampliando così le esperienze già fatte. Nell'anno scolastico 2003/2004 la scuola media "D.Morelli" di Torre del Greco (NA) ha visto, l'attuazione del progetto C.I.M.A. in tutta la sua completezza. Il dirigente scolastico con il gruppo di sostegno hanno partecipato con grande entusiasmo ed interesse, tale da continuarlo, questa volta attraverso la Legge 440 approvato dal C.S.A. della Campania per l'anno 2004/2005.

Il prof. Stefano Dati ha proposto alla UISP Nazionale Lega Montagna e successivamente alla UISP Direzione Nazionale politiche educative il primo corso, in Italia di aggiornamento ai docenti di Educazione Fisica e di sostegno per l'Arrampicoterapia, tale progetto è stato accettato dalla UISP e successivamente approvato dal M.I.U.R per l'anno scolastico 2004 - 2005 con sede presso il centro Polifunzionale Circoscrizionale rione incis di Ponticelli Napoli.

Nell’anno scolastico 2004/2005/2006 Progetto Scalare la Mente avviato con le scuole: S.M.S. “ O. Bordiga / Napoletano” Ponticelli Napoli Attività svolte: laboratorio di Arrampicoterapia in Outdoor ed Indoor

Nell’anno scolastico 2005 Progetto MI FIDO DI TE Associazione Damo-Ti-Ling e ASL Napoli1 Dipartimento Igiene Mentale Attività svolte: laboratorio di Arrampicoterapia in Outdoor ed Indoor

Nell’anno scolastico 2007/2008 Progetto Adotta un Rifugio Capofila S.M.S. “ Oreste Bordiga” in collaborazione con la Regione Campania Assessorato Agricoltura, Comune di Napoli, la Municipalità VI Attività svolte: Laboratorio di Arrampicoterapia in Outdoor ed Indoor

Nell’anno scolastico 2008/2009 Progetto Adotta un Rifugio Capofila S.M.S. “ Oreste Bordiga” in collaborazione con la Regione Campania Assessorato Agricoltura, Comune di Napoli, la Municipalità VI Attività svolte: Laboratorio di Arrampicoterapia in Outdoor ed Indoor, Tree Climbing, Teleferica, Ponte Tibetano, laboratorio di Aquilone

Nell’anno scolastico2009/2010/2011/2012/2013 Progetto Adotta un Rifugio Capofila S.M.S. “ O. Bordiga + Bordiga3” in collaborazione con la Regione Campania Assessorato Agricoltura, Comune di Napoli, la Municipalità VI Attività svolte: Laboratorio di Arrampicoterapia in Outdoor ed Indoor, Tree Climbing, Teleferica, Ponte Tibetano, laboratorio di Aquilone , Canoa Canadese, Escursionismo Scientifico

Progetto per Fondazione per il Sud anno 2012/2013/2014 I.O. C.R.E.S.C.O ( Innovazione e Occupazione per la Crescita Economica Sostenibile e la Coesione )

Cerca per parola chiave
 

    
SEGUICI SU
Titolo



Titolo
  

Prof. Stefano Dati

Dott. Bruno Romano

Dott.ssa Francesca Dati

Prof.ssa Cira D'Alessio

Dott. Rosario Sorrentino

Prof.ssa Michela Iaccarino

Prof.ssa Angrisani Mimma

Dott. Dionisio Malandrino

Segreteria Scientifica resp.

Carla Casapulla